Un  vero peccato che da quasi cento anni la Corsa Campestre non sia più uno sport olimpico, fortuna è che  l’atletica leggera italiana dedichi ampio spazio a questa  specialità del freddo del fango e della tanta fatica; un  mezzo tecnicamente importante per la  preparazione atletica di tutti gli  atleti.

In una giornata di sole,  che ha appena affievolito  le basse temperature,  è proseguita la stagione crossistica marchigiana  con la terza prova del Gran Prix Marche di Cross Svoltosi all’interno del Campo scuola Italico Conti  di Ancona.

Sul solito tracciato di un km.  variato da un  paio di tratti di salita, e discesa e buona parte in pianura, hanno preso il via,  su distanze diverse,  le gare di contorno delle categorie : Maschili e Femminili   dei Master, Assoluti, Promesse,  Juniores, Allievi e quelle più importanti ai fini della classifica del Gran Prix Giovanile quelle riservate  Ragazzi e Cadette .

Nella batteria riservata alle categorie Ragazzi,  prevista sulla distanza di 1,5 km.   a tagliare per primo il traguardo Jacopo Sanginesi dell’Atletica  Civitanova mentre in quella delle ragazze  vinta dall’Umbra Maria Vittoria Ubertini dell’Atl. CSAIN Perugia è arrivato il 36^ posto di Chiara Mercanti dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini.

Nei 2,5 km di gara riservata alla categoria Cadetti dove si è imposto l’atleta di casa Tommaso Aiello,  al 23° posto di Alessandro Stura e al 29° Riccardo Salvucci  entrambi dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini.

Oltre a questi risultati il team Osimano della Bracaccini nelle gare di contorno ha ottenuto dei buoni risultanti nel cross dei 5 km che ha visto ritornare alla vittoria Stefano Massimi si è registrato l’11° posto di Lorenzo Lana nella categoria Senior,  il 7° di Michele Ulisse e il 10° di Giorgio Giusti nella categoria SM.40.

Una bella doppietta è arrivata nella batteria di 4 km. riservata ai Master 55 che ha visto salire sul gradino più in alto podio il solito Doriano Bianchi  e al secondo il suo compagno di  gara Stefano Binci .

Sempre su questa stessa distanza si è registrata la vittoria di Gianfranco Pesaresi nella categoria SM. 60, seguito al 4° da Giuseppe Raponi.

Altri due piazzamenti da podio il 3 posto di Cristina Conti  nella Categoria SF.50, e quello di Valentino Carbonari nella SM.65,  il 4° del  podista con oltre 40anni di corse Bruno Maceratesi.

Un vero peccato che in questa rassegna crossistica sono venuti a mancare i ragazzini delle categorie degli Esordienti per via delle basse temperature e della,  forse un po’ troppa, premura delle loro mamme .