L’Atletica Amatori Osimo Bracaccini con due Atleti  nella top ten della classifica generale assoluta  della Barletta  Half-Marathon.

La passione  il piacere di correre non ha confini per i sette runner dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini,  che la scorsa domenica a  Barletta hanno preso parte alla  “Barletta  Half Marathon  2019”.

Una mezza maratona   che la città di Barletta ha voluto dedicare al suo concittadino Pietro Mennea,   campione olimpico  e primatista mondiale sui 200 metri riconosciuto da tutti come  “la leggenda dell’Atletica Italiana”

A questa km 21.097  considerata a giusto merito tra le più importanti del Sud Italia, vi hanno preso parte oltre  2.100  atleti,  arrivati all’appuntamento con  tanti km. di allenamento,  e le tante  speranze di  ottenere  il proprio risultato .

Su di un tracciato gara piatto,  rallentato da tratti di pavè e disturbato dal vento ,  a tagliare per primo il traguardo con il tempo di 1h.09’53”  l’appena ventenne Andriese   Salvarolo Pasquale,   campione Italiano dei 10 km su strada dell’Atletica Casone Noceto,    che ha preceduto sul traguardo il vincitore della passata edizione Pasquale Rutigliano dell’Olimpiaeur Camp.   

In campo femminile si è registrato il successo  della portacolori dell’Atletica Monopoli  la pugliese Daniela Tropiano  che si è imposta sulla Paola Di Tillo e  Alessandra Scatigna

A salire sul terzo gradino del podio maschile, insieme ai  due primi atleti maschili,  il portacolori dell’Atletica Amatori Osimo  Massimiliano Strappato  piazzatosi  al  3° posto Assoluto .

Massimiliano  non si è lasciato trascinare nell’avvio  gara veloce,   ma  ha  impostato la sua gara sui suoi ritmi, giusta scelta la sua che l’ha portato a cogliere questo importante risultato.

Altro risultato di rilievo  l’8° posto assoluto di Mattia Franchini,  e 4° posto nella categoria dei Senior.

Oltre  a questi due importanti risultati,  per l’Atletica Osimo Bracaccini, è arrivato  il primo posto di Chiara D’Alonzo nella categoria SF.65,  il 5° di Elena Quattrini nella categoria delle SF. 35 e  l’8° di Rosa Quadroni nella Categoria SF.55 prestazione la sua che le  è valso  il suo nuovo personale  in 1h.58’58”.

Nella categoria SM.55 su un lotto di  243 atleti  Sergio Strappato è giunto 55°,  e 302°  Marco Bianchella  nella categoria SM.50.

Ed ora occhi puntati al prossimo appuntamento di  Domenia prossima alla  30^ Maratonina di Centobuchi, un corsa su strada di 10 km. interamente pianeggiante  valida per l’assegnazione  punti del Gran Pri Strada Marche.

Gianni   Le Moglie