La  4^ Edizione della Corrida di San Silvestro,  l’evento sportivo   che ha chiuso l’anno solare 2019 e festeggiato  l’arrivo del nuovo anno sportivo.

La gara clou di 10.800  metri,   sviluppatasi sulle stradine delle campagne Riminesi,  ha fatto registrare  i successi del ventenne Moldavo Mihail Sirbu e della filottranese Azzurra Ilari  portacolori della Atletica Amatori Osimo Bracaccini, 

Il giovane Moldavo del G.S. Quantin Alpen Plus Belluno, con una partenza veloce ha preso sin da subito  un  centinaio di metri di vantaggio  su tutti i suoi inseguitori.   

Nel corso della gara ha rintuzzato i vari tentativi di aggancio  del suo diretto inseguitore  Mamadou Diouf del G.S. Riccione Podismo, e alla fine all’arrivo  l’ha preceduto di 14 secondi. Terzo arrivato l’azzurro delle ultramaratone Matteo Lucchese (Avis Castel San Pietro).

A dominare la gara femminile  Azzurra Ilari,  che oltre a far suo il traguardo ha tagliato il traguardo con il tempo di 41’14” e  per soli due secondi non ha realizzato il nuovo il record della gara,  

Dietro di lei a un minuto e 15 secondi la seconda arrivata Moroni Federica dellìAvis Castel San Pietro e Celeste Ferrini del G.S. Gabbi Bologna .

Una vittoria importante per l’araba fenice filottranese che dopo uno stop forzato sin dai primi mesi dell’anno scorso   ha ripreso gradualmente ad allenarsi in questi ultimi tre mesi .

“Una gara la mia”,  ha così commentato Azzurra  “ volta a saggiare la mia  condizione fisica.  Un anno  2019 iniziato male e finito bene, che rispecchia un po’ la  gara di oggi. Appena partita sentivo  le gambe imballate e stanche,  ma  passati i  primi km  sono andata in progressione correndo  sempre più  facile leggera e veloce”

A rappresentare i Master l’Atletica Bracaccini, non poteva mancare il macinatore di chilometri    Mario Luigi Labianca,  uno dei più rappresentativi atleti che non  perde   una gara domenicale,  tanto da raggiungere  quest’anno quota 58 con la Corrida di San Silvestro  classificandosi al 14° posto nella categoria dei SM. 55.

Gianni  Le Moglie