“La Corsa di Miguel”,    un vero must di inizio stagione che ha visto oltre 5.000  runner prendere il via nella gara competitiva di 10 km., altri 2.000 in quella  non competitiva e più di 3.000 nella  passeggiata ludico motoria di 3 chilometri .

Location importanti per questa manifestazione,  quello della partenza avvenuta all’interno dello Stadio dei Marmi Pietro Mennea e un arrivo  trionfale  nel rosso tartan  dello storico Stadio Olimpico di Roma

Nella gara maschile  un po’ a sorpresa è arrivata la vittoria  di Luca Parisi G.S. Campidoglio Palatino  che si è imposto sul favorito della vigilia  il biellese vice campione Italiano di Maratona Francesco Bona del C.S. Aeronautica Militare,    e su Tommaso  Crivellaro dell’Atletica Roata Chiusani.

In campo femminile come da pronostico la prima a tagliare il traguardo l’Atleta dell’Aeronautica Militare Sara Brogiato  campionessa Italiana di Mezza Maratona, al secondo posto Veronica Inglese del CS Esercito e terza Beltrami Elisabetta del  G.S. Lammari .

Al 9°  posto Assoluto e 3^ nella categoria Promesse la filottranese Azzurra Ilari dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini.

Azzurra ha chiuso la sua gara in 36’ 38” migliorandosi di 1minuto e 10 rispetto al suo vecchio personale  realizzato in maglia azzurra  nel  2016 nell’incontro Internazionale disputato a Rennes  capoluogo della Bretagna.

Un buon test ha così commentato Azzurra “ che mi è servito per capire le mie attuali potenzialità in vista dei prossimo impegno ai prossimi Campionati Italiani di Mezza Maratona di Verona del 16 Febbraio  prossimo .

Un peccato che la gara sui 10 km.  non sia omologata,  comunque ritengo ottimale la mia prestazione che mi ha dato più sicurezza e fiducia e fatto capire quanto posso valere. Su questa consapevolezza  continuerò a lavorare con la speranza di cogliere in  futuro qualche bella soddisfazione ad iniziare da Verona.

Gianni   Le Moglie