La Filottranese Azzurra Ilari,  (Atletica Amatori Osimo Bracaccini) conquista il titolo di vice campionessa Italiana Promesse nella 13^ Edizione della Giulietta&Romeo Half Marathon di Verona,  

Questa Mezza Maratona, una tra le più conosciute e importanti d’Italia  si  riconferma ancora una volta un successo organizzativo, di pubblico e di partecipazione con  gli oltre 8 partecipanti alla  mezza maratona agonistica, dove erano in palio i titoli Italiani,  la staffetta Duo Marathon e la  Monument Run di  5 km.

A  fregiarsi del titolo Italiano,  l’Abruzzese  Daniele D’Onofrio  (Fiamme Oro Padova) che oltre alla vittoria,  con il tempo di  1h 03’15” si migliore e stabilisce  il suo nuovo primato personale.

A livello femminile  non finisce di stupire la  pluri titolata  Valeria Straneo (Asd Laguna Running) che taglia per prima il traguardo  con il tempo di 1h11’43”.  La Straneo senza dubbio  la più forte fondista  Italiana  di  tutti i tempi,   detentrice della migliore prestazione in maratona di 2h.23’44” ottenuta a    Rotterdam nel  lontano 2012,  che ancor oggi all’età di  43 anni  riesce ancora ad essere competitiva. 

A vestire la maglia tricolore  nella categoria promesse, Iris Baretto (Trionfo Ligure),  dietro di lei la nostra Azzurra che oltre a conquistare la medaglia d’argento chiude la gara in 1h.22’12”  e   abbassa  di 2 minuti e 40 secondi il suo precedente personale.

Una bella gara la sua che l’ha vista in testa insieme alla Baretto fino all’ottavo km. per poi rinunciare a seguirla e di rimanere sui suoi ritmi per non rischiare nella seconda parte di gara che alla fine le è valso il  secondo posto  e il titolo di vice campionessa Italiana.

Un titolo che va ad aggiungersi agli altri due conquistati nelle precedenti  categorie giovanili oltre alle due  prestigiose maglie di  campionessa Italiana che tiene  riposte nel suo cassetto dei bei ricordi.

A rappresentare l’Atletica Amatori Osimo Bracaccini, oltre ad Azzurra  Massimiliano Strappato.   Una partecipazione la sua  mirata  ha saggiare  la sua attuale condizione fisica  in vista dei  prossimi Cross e mezze maratone regionali. Qui a Verona si è visto un Massimiliano in crescita,  rispetto al  3° posto assoluto ottenuto nella Mezza Maratona di Barletta,   che  chiude la mezza maratona scaligera in  1h.11’51”, 

Anche quest’anno alla  Giulietta&Romeo Half Marathon di Verona, non è mancato   Maurizio Borgognoni, un runner  conosciutissimo nell’ambiente sportivo per il suo modo tutto personale di prendere parte alle varie  manifestazioni podistiche regionali ed extra regionali, che piazzatosi al 665 posto nella categoria SM.55 chiude la sua prova con il tempo di     2h. 41’53.

Gianni     Le Moglie