Una  Maratonina quella di Centobuchi in double face,    valida sia per il Grand Prix Strada Marche 2020 Fidal, e per il  calendario del circuito Abbruzzese  Piceni&Pretuzi  .

Testimonial di questa corsa podistica  Denis Curzi,  un atleta di alto rango, otto volte maglia azzurra in gare internazionali con un personale sulla Maratona 2h12’28”, ottenuto a Roma nel 2008. 

Una giornata di sole e condizioni meteo favorevoli hanno accolto i 560 runner provenienti da tutta Italia che hanno preso il via  nella km 10,100 km. e altri 350  nella 3 km. non competitiva.

Vincitore assoluto della gara competitiva  Adugna Biniyam Senibeta (A.p.d. Ecologica) che ha chiuso la gara con il tempo di 32’50”  a completare il podio maschile Luigi Gramaccini (Parmarathon A.s.d. ) e Andrea Barcelli (Osteria dei Podisti). Poco fuori dal podio l’osimano Mattia Franchini dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini).

Tutto marchigiano il podio femminile con il  primo posto dell’atleta di casa Marcella Mancini (Atletica Casone Noceto) seguita da Ilenia Narcisi (Atletica Avis S.Benedetto) e Caterina Cavarischia (Bike Team Monti Azzurri).

Per l’Atletica Amatori Osimo Bracaccini, oltre al 4° posto di Franchini  in campo femminile si è registrato il primo posto di Karin Kloz nella categoria delle SF.35, e due secondi posti con Cristina Conti nella categoria SF.55.  e di Chiara D’Alonzo in quella delle SF.65.

Nella classifica generale maschile a seguire Mattia Franchini in ordine di arrivo Alessio Ferraro 19° e Elia Manzotti  26°  entrambi nella Categoria Senior.   Per Alessandro Romani il 21° posto cat. SM.50. Massimo Iachini  55° categ. SM.50. 7° posto di Valentino Carbonari Cat. SM.70.  Il  57esimo di Mario Luigi Labianca nella SM.55. e l’ottavo di Giuliano Boni Cat. SM.75.

Gianni    Le Moglie